Il nodo critico della riforma delle pensioni e del mercato del lavoro. Argomenti spinosi che hanno creato i maggiori contrasti nell’ultimo anno. Queste le idee di Mario Monti (foto by InfoPhoto), espresse nella sua agenda, su come migliorare la situazione.

La riforma delle pensioni ha dato al Paese il sistema più sostenibile e avanzato in Europa. Guardando avanti, al primo posto delle priorità vi è l’esigenza di un’efficace informazione ai singoli lavoratori circa le pensioni che essi possono ragionevolmente attendersi di ricevere. Va dato un nuovo impulso alla previdenza complementare, favorendone anche la crescita dimensionale con incentivi ai processi di fusione tra i fondi pensione integrativi”.

“La modernizzazione del mercato del lavoro italiano richiederà di intervenire per: una drastica semplificazione normativa e amministrativa; il superamento del dualismo tra lavoratori sostanzialmente dipendenti protetti e non protetti; coniugare il massimo possibile di flessibilità delle strutture produttive con il massimo possibile di sicurezza economica e professionale dei lavoratori; spostare verso i luoghi di lavoro il baricentro della contrattazione collettiva, favorendo il collegamento di una parte maggiore delle retribuzioni alla produttività o alla redditività delle aziende attraverso forme di defiscalizzazione”.

“Bisogna rilanciare con un Piano Occupazione giovanile con incentivi a sostegno della formazione e dell’inserimento nel mercato del lavoro e con forme di detassazione per chi assume lavoratori tra i 18 e i 30 anni. Un altro fronte su cui occorre intervenire è quello dei lavoratori over 55, dove le misure di innalzamento dell’età di pensionamento ultimamente adottate dovrebbero essere consolidate e completate con misure volte a promuovere l’invecchiamento attivo, a incentivare l’assunzione di persone anziane, ad offrire agli over 55 disoccupati e non ancora in possesso dei requisiti per la pensione un sostegno del reddito collegato alla loro disponibilità al lavoro”.

L’AGENDA MONTI IN PILLOLE

Agenda Monti: il programma del Professore, per chi ci sta

Agenda Monti: l’Italia deve essere protagonista in Europa

Agenda Monti: ridurre il debito per diminuire le tasse

Agenda Monti: prendere sul serio istruzione e ricerca

Agenda Monti: cambiare subito la legge elettorale

Agenda Monti: contro la criminalità controllare contanti e appalti

Monti se ne va dal Quirinale, è finita la legislatura