Succede sulla spiaggia di Follonica, a Grosseto, in Maremma, dove un gruppo di venditori abusivi ha aggredito tre agenti della polizia municipale che stavano eseguendo alcuni controlli, predisposti dal Comune, atti a contrastare la vendita di prodotti contraffatti. Gli agenti sono stati brutalmente picchiati e feriti da un gruppo di una decina di venditori abusivi extracomunitari che non hanno gradito i loro controlli e che hanno reagito in maniera violenta. Una resistenza a pubblico ufficiale che è consistita in calci e pugni contro i tre agenti che sono riusciti comunque a bloccare e denunciare uno dei venditori abusivi mentre gli altri sono scappati.

Abusivi picchiano gli agenti della polizia municipale

Una situazione incresciosa che, fortunatamente, non ha causato vittime ma che è degenerata in una gravissima resistenza a pubblico ufficiale. “Continueremo a contrastare il problema con lucidità e in collaborazione con le forze dell’ordine” ha fatto sapere il sindaco Andrea Benini che, di certo, non si farà intimidire da una gesto violento e comunque isolato. Sempre a Follonica, però, circa dieci giorni fa, un gruppo di venditori abusivi stranieri aggredì alcuni vigili urbani che avrebbe voluto controllare se le loro attività fossero regolari.

Abusivi dediti alla vendita di prodotti contraffatti

Un’attività, quella del contrasto alle attività illecite e alla vendita dei prodotti contraffatti, che viene eseguita in tutte le città d’Italia e che non può tollerare una simile reazione alla vista degli agenti della polizia municipale.