Terribile aggressione a Torino questa mattina. Teatro dell’omicidio è stata via Valdieri, dove intorno alle 7.30 di oggi un uomo è stato colpito alle spalle da una fucilata.

Da quanto riferiscono i testimoni della scena a esplodere il colpo sarebbe stato il guidatore di una Fiat 500 di colore scuro che dopo essersi affiancato al suo bersaglio si sarebbe allontanato immediatamente a gran velocità dirigendosi verso via Lombriasco.

La vittima, aggredita mentre stava uscendo di casa, è Vito Amoruso, 47 anni, incensurato, di professione rappresentante di commercio nell’ambito dei prodotti alimentari.

Amoruso è stato ricoverato presso l’Ospedale Cto in condizioni critiche. Ha subito un delicato intervento finalizzato all’estrazione dei proiettili. Uno fra questi si è avvicinato pericolosamente al cuore e più volte durante l’operazione Amoruso è entrato in arresto cardiaco. Purtroppo l’operazione non è andata a buon fine e l’uomo è morto poco fa.

Sul caso stanno indagando i carabinieri di Mirafiori e la polizia: il reato per cui si procede, come già detto, è di omicidio. Al vaglio delle autorità sia le testimonianze di coloro che hanno visto qualcosa sia le registrazioni delle telecamere della zona. Dai primi rilievi sembra poi che l’arma da cui sono stati esplosi i colpi sia un fucile calibro 12.