I maschi spagnoli dovranno cambiare le loro abitudini. D’ora in poi sarà vietato sedersi a gambe aperte su un mezzo pubblico a Madrid: dovranno stare composti, senza lasciarsi andare troppo. A deciderlo è stata la municipalità diretta da Manuela Carmena, eletta nelle liste di Podemos, secondo cui il contatto tra le gambe di un passeggero maschio e di una donna configurerebbe una forma di molestia.

Gambe aperte configurano una forma di molestia

“Hombre despatarrado”, così è stata definita la postura degli uomini che l’ordinanza ha assolutamente proibito. I maschi spagnoli, dunque, non potranno far altro che rispettare la nuova regola anche se non tutti sembrano essere d’accordo. Già dalla prossima settimana compariranno sui mezzi pubblici alcune icone che consiglieranno i maschi spagnoli a mantenere una postura adeguata all’interno di bus e metro.

Gambe aperte vietate anche a Tokyo

“L’obiettivo delle nuove icone è ricordare la necessità di mantenere un comportamento civico e di rispettare lo spazio di tutti a bordo degli autobus” hanno dichiarato i promotori dell’iniziativa che hanno ricordato come le stesse norme siano state imposte anche sulle reti di trasporto a New York e Tokyo. “Gli uomini nella maggior parte dei casi aprono eccessivamente le loro gambe mentre le donne tendono a sedersi in maniera composta” ha commentato Susana Fuster in un articolo sul quotidiano “El Pais”.