Le tradizioni natalizie proseguono e, dopo l’accensione dell’albero di Natale al Rockefeller Centre di Manhattan, avvenuta lo scorso 4 dicembre, il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha illuminato il grandioso albero della Casa Bianca a Washington (foto by InfoPhoto).

Durante la cerimonia, che come da tradizione segna l’inizio delle festività in tutta l’America, Obama, insieme alla moglie Michelle, alle figlie Malia e Sasha e alla suocera Marian Robinson, ha premuto, dopo un countdown di soli 5 secondi date le pessime condizioni atmosferiche in cui il rito annuale si stava svolgendo, il pulsante che ha illuminato l’albero di Natale della White House, situato nell’Ellipse, il parco a Sud della Casa Bianca. La tradizione americana ebbe inizio nel lontano 1923, anno in cui Calvin Coolidge accese per la prima volta le luci dell’albero presidenziale.

Subito dopo l’accensione dell’albero alto quasi 6 metri, sul palco allestito per l’occasione si è esibita una straordinaria Aretha Franklin sulle note di “Joy to the world”. Altre star della musica internazionale hanno partecipato alla cerimonia del 7 dicembre come Joshua Bell, Mariah Carey e Prince Royce. Michelle, invece, ha letto una fiaba, Twas the Night before Christmas, deliziando il pubblico con il suo splendido sorriso, in compagnia di una marionetta di nome Abby, uno dei personaggi dei Muppets.

Obama, successivamente, ha tenuto un discorso durante il quale ha ricordato Nelson Mandela, scomparso il 5 dicembre. Il Presidente ha voluto ricordare Madiba così: “Quest’anno dobbiamo manifestare una speciale gratitudine nei confronti di un uomo che è stato campione di generosità d’animo. Siamo stati tutti dei privilegiati per aver vissuto in un mondo toccato dalla sua bonta“.

Ecco tutte le foto dell’accensione del maestoso albero della Casa Bianca.