Una donna 48enne di origini romene, Elena Seprodi, è stata uccisa a coltellate all’interno di casa sua, a Casale Monferrato, in provincia di Alessandria.

Questo ennesimo caso di femminicidio si è consumato al culmine di un litigio fra la donna e l’ex marito, Kujtim Hasanaj, un 49enne albanese. L’uomo è stato immediatamente arrestato e si trova sotto interrogatorio nella caserma dei carabinieri locali.

All’origine della lite fra i due ex coniugi probabilmente un presunto tradimento della donna, ma gli inquirenti parlano anche di motivi economici. La donna è stata uccisa nella sua abitazione, di proprietà dell’ex marito, che si trova vicino ad una sede della Protezione civile.

Al momento del femminicidio nella sede della Protezione civile si stava tenendo un corso di aggiornamento per vigili urbani. E proprio questi ultimi hanno dato l’allarme una volta sentite le grida della donna.