Una telefonata anonima al Palazzo di Giustizia di Firenze ha annunciato la presenza di una bomba e la sua esplosione a mezzogiorno.

L’edificio che si trova nel quartiere di Novoli è stato immediatamente evacuato.

La Funzione Pubblica CGIL di Firenze in un comunicato esprime loro propria solidarietà ai lavoratori del Palazzo “per la difficile situazione che stanno vivendo e la preoccupazione per il ripetersi di questi episodi di allarme”. L’ultimo episodio risale all’8 aprile scorso.

Attualmente si stanno effettuando controlli e ci sono accertamenti in corso.