Metti una domenica di shopping, centinaia di persone, un outlet tra i più grandi del paese e una telefonata che annuncia una bomba. E scoppia il panico per le circa quindicimila persone presenti a Serravalle. Per fortuna, alla fine, tutto rientrato.

Tanta paura al Serravalle Outlet, centro commerciale nella provincia di Alessandria vicino pochi chilometri dall’uscita dal casello dell’autostrada A7 Genova-Milano. Erano circa le ore 14 quando, al centro, è arrivata una telefonata anonima al centralino: “Abbiamo messo degli ordigni nei vostri centri”, ha semplicemente detto una voce maschile. Ed è partito il piano di evacuazione: avvertiti i carabinieri, sono state fatte uscire e allontanare dal complesso circa quindicimila persone.

Un’evacuazione ordinata e senza panico, con l’arrivo di vigili del fuoco, ambulanze, polizia stradale e municipale. Effettuata una prima bonifica, da Torino sono arrivati artificieri e unità cinofile per la ricerca di esplosivi. Scene simili all’outlet di Castel Romano, alle porte di Roma, dove un trolley lasciato incustodito da un cliente ha fatto nascere i primi sospetti. A seguito dell’ispezione da parte dei carabinieri e dei vigili del fuoco, l’allarme è subito rientrato e risultato infondato.