L’allerta meteo in Sicilia si è rivelata essere accurata e forse anche meno pressante rispetto a quanto accaduto nelle ultime ore: la grande isola italiana, insieme alla vicina Calabria, sono state infatti interessate da forti temporali e nubifragi.

In particolar modo è stata colpita la zona del basso messinese che va da Catalabiano a Taormina e comprende anche Giardini Naxos, dove il torrente San Giovanni è esondato provocando l’allagamento del paese: le immagini che è possibile vedere nei video seguenti testimoniano una situazione preoccupante, in cui un fiume di fango trascina persino automobili parcheggiate in strada.

Durante la notte sono caduti già circa 150 millimetri di pioggia, e per ora non sembra che le precipitazioni siano destinate a scemare d’intensità. Anche Taormina si trova sotto un’incessante cascata d’acqua e in alcuni casi l’altezza del flusso ha raggiunto il mezzo metro.

Ovviamente chiusi tutte le scuole e gli edifici pubblici della zona, inoltre si registrano forti ritardi per quanto riguarda la circolazione ferroviaria in seguito al maltempo e all’allagamento delle stazioni di Alcantara e Letojanni.