«Ci siamo cercati e ci siamo trovati». Giovanni Allevi parla del suo sodalizio con Save the children che lo ha nominato Ambassador nel mondo 2014 a sostegno delle iniziative contro la mortalità infantile.

Il noto compositore, da poco divenuto Ambasciatore di Save the Children, sosterrà quindi l’impegno dell’Organizzazione nella tutela dei diritti dei bambini e per migliorare concretamente le loro condizioni di vita in tutto il mondo.

Io credo di aver ricevuto dalla vita molto più di quanto abbia dato, se penso all’affetto del pubblico e all’attenzione che viene rivolta alle mie note. È così che ho deciso di restituire questo dono attraverso la musica di Christmas for you, sostenendo Save the Children, per difendere sempre e ovunque i diritti dei bambini”, ha dichiarato Giovanni Allevi. “Intanto ho cominciato con questo album, un progetto centrato sulla figura dei bambini, nella speranza di regalare loro calore e serenità attraverso la musica. Una parte dei proventi di questo disco andranno a Save the children. E poi sarò Ambasciatore dell’organizzazione, in particolare sulla campagna Every one, che si occupa della salvaguardia e della tutela dei bambini sotto i cinque anni, per evitare il grande problema della mortalità infantile nel mondo”.

15 classici di Natale interpretati al pianoforte con l’intensità che contraddistingue Allevi, uno dei nomi più noti nell’attuale panorama internazionale. Un disco emozionante, unico, che saprà creare nuovi ricordi legati alla magia del Natale. Un progetto straordinario, attesissimo dai fan del compositore, che riempiono i suoi concerti e lo seguono in centinaia di migliaia sui social network. Nell’album anche l’Ave Maria di Bach/Gounod, interpretata in anteprima mondiale alla presenza di Papa Francesco, in Piazza San Pietro, il 26 ottobre, in occasione della Festa delle famiglie.

Un’idea regalo per questo Natale 2013, che oltre a scaldare i cuori e le serate in famiglia che ci attendono a breve, contribuirà a sostenere la causa di Save the children nel mondo. Un regalo che farà contemporaneamente felice chi lo riceverà e un bambino bisognoso di cure e protezione.

(credit: foto Daniele Fiore per Save the Children)