È finita all’ospedale con un piccolo squalo appeso al braccio, a seguito di un morso fortuito durante un bagno nelle calde acqua della Florida. È questa la vicenda che ha coinvolto una giovane ventitreenne di Boca Raton, un storia immediatamente venuta virale sui social network di tutto il mondo.

La giovane, la cui identità non è stata rivelata, si trovava preso il Red Reef Park di Boca Raton, quando è stata aggredita da un Ginglymostoma cirratum, noto anche come “nurse shark”. Uscita immediatamente dall’acqua, l’animale di piccole dimensioni pare sia deceduto poco dopo, pur rimanendo appeso al braccio della ragazza dati i suoi affilati denti. La giovane è stata così trasportata al più vicino ospedale, il Boca Regional Hospital e, dopo le cure del caso, si trova in buone condizioni di salute.

Questa varietà di squali pare non sia solita attaccare l’uomo, se non quando si sente minacciata. Secondo alcune testimonianze riportate da UPI, e al momento non confermate, pare che un gruppo di giovani fosse intento a disturbare una piccola colonia di questi abitanti del mare, tanto che un esemplare sembra sia stato bloccato per la coda.

Fonte: UPI