Proseguono le ricerche del ragazzo di 24 anni che risulta disperso dopo l’alluvione in Puglia, nella zona del Gargano. I Vigili del fuoco stanno perlustrando con i sommozzatori il lago di Varano. Il giovane, residente a Vico del Gargano (Foggia), secondo quanto si apprende si sarebbe recato mercoledì 3 nella masseria di famiglia nelle campagne della località Carpino. Non si hanno più notizie di lui da almeno 24 ore. In quella zona il maltempo ha provocato allagamenti e frane.

Nel frattempo 110 fra gli abitanti di San Marco in Lamis, sempre in provincia di Foggia, hanno potuto fare ritorno nelle proprie case, dopo l’evacuazione precauzionale disposta dalle autorità. Altri 40 dovrebbero tornare durante la giornata del 5 settembre. Intenso lavoro per i pompieri anche a San Giovanni Rotondo, a causa di numerosi allagamenti che hanno colpito i livelli superficiali e sotterranei di molti edifici. Le autorità sono in allerta anche per possibili frane a San Pio.

Secondo dati elaborati dall’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima (Isac), diffusi dalla Coldiretti, nell’82% dei comuni italiani ci sono aree a rischio idrogeologico. In Puglia il 78% della superficie è a rischio per frane e alluvioni.

Foto: OggiScienza via photopin cc