Tragico incidente quello avvenuto in Alto Adige, in prossimità di Maranza, nelle vicinanze dei Laghi di Campolago all’inizio della Val Pusteria.

Un bambino tedesco è infatti morto a seguito di una disattenzione: il ragazzino di 8 anni ha infatti messo un piede in fallo durante un’escursione insieme ai genitori e ai fratelli, finendo per scivolare in un dirupo.

Nulla da fare per i parenti, in quanto stando alla prima ricostruzione dei fatti il volo sarebbe stato di ben 200 metri, non lasciando scampo al piccolo.

La famiglia aveva appena superato un sentiero piuttosto impegnativo (considerato di media difficoltà dagli esperti) che li avrebbe condotti alla stazione della funivia che a quota 2400 metri conduce fino ai laghi è stato i quel momento che il bimbo è inciampato.

Immediata la chiamata al 118, che ha inviato un elicottero della protezione civile proveniente da Bolzano: purtroppo al momento dell’arrivo dei soccorsi per il piccolo non c’era più nulla da fare.

Agli uomini dei soccorsi non è rimasto che trasportare il corpo fino a valle, dove è stato accolto da genitori e fratelli, ancora in stato di choc, e per questo assistiti da un’equipe medica specializzata.