Amanda Knox, assolta definitivamente dall’accusa di aver ucciso Meredith Kercher, chiede più di 9mila dollari per ogni discorso sul delitto di Perugia. La giovane americana, infatti, è impegnata in un tour a pagamento nei college degli States per parlare del caso del 2007, quando si trovava a Perugia per studiare e la sua coinquilina, Meredith, è stata uccisa. Per questo atroce delitto, che ha tenuto banco per anni sia in America che in Italia, è stato condannato Rudy Guede il quale ha scelto il rito abbreviato. Gli altri due, Raffaele Sollecito e Amanda Knox, sono stati assolti dalla Cassazione: non sono stati loro ad uccidere Meredith.

Amanda Knox, adesso, ha siglato un contratto con un’agenzia che sta organizzando le sue apparizioni per 9mila dollari a discorso. “Sono stata dipinta come il diavolo. Tutto quello che è stato detto su di me non importa. L’unica cosa che conta è la verità” ha detto la Knox agli studenti del Roanoke College in Virginia. E ancora: “Se ho imparato qualcosa da questa esperienza è che la verità non si può nascondere ignorando la realtà. La domanda non è se qualcosa di male ti accadrà ma come tu reagirai” ha concluso.

Duro il commento della famiglia Kercher per bocca del legale: “Knox dovrebbe pensare alla sua vita senza tornare continuamente su questo caso dal quale ha solo da trarre profitti in termini di fama e denaro”.