Buone notizie da Amazon che ha deciso di investire in Italia con nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato, 1.700 per l’esattezza. L’obiettivo dell’azienda leader nell’e-commerce è quello di superare i 5.200 dipendenti già a fine del 2018. “1.700 nuovi dipendenti rafforzeranno i nostri team italiani per assicurare ai clienti consegne più veloci, una selezione più ampia e maggiore convenienza” ha dichiarato Mariangela Marseglia, Country Manager di Amazon.it. Dagli ingegneri agli sviluppatori di software passando per gli operatori di magazzino, queste sono le figure ricercate.

Dal 2010 Amazon ha investito 1,6 miliardi di euro per sviluppare le sue attività in Italia. Queste le parole di Marseglia:

Siamo impegnati a investire in Italia per migliorare continuamente i servizi che offriamo ai nostri clienti e per portare innovazione attraverso la ricerca e lo sviluppo, in particolare negli ambiti del Machine Learning e della Robotica.

Amazon si è trasferita a Milano, sede che ospiterà oltre 600 dipendenti a tempo indeterminato entro la fine dell’anno. Diverse le posizioni aperte. L’azienda ha aperto anche tre nuovi depositi di smistamento nel Milanese, a Monza e a Roma; un altro verrà inaugurato nel Bergamasco.

Per i dipendenti Amazon non solo lo stipendio ma anche i benefit come la copertura – fino al 95% e per quattro anni – dei costi della retta e dei libri per corsi di formazione scelti dal personale, fino a un massimo di 8mila euro.