Un uomo di origine tedesca è morto nel bel mezzo di un mercatino ed è rimasto esanime per ore senza che nessuno se ne accorgesse. Il protagonista di questa storia drammatica è un ambulante di cinquantasei anni deceduto a Salerno, tra i banchi del mercato di via Vinciprova.

L’uomo, seduto su una sedia con il capo chinato sul petto, forse sembrava stesse dormendo e così è rimasto per ore in quella posizione mentre i passanti e gli altri ambulanti gli passavano accanto senza rendersi conto di cosa realmente fosse accaduto. Solo dopo molto tempo qualcuno tra la folla si è accorto della gravità della situazione e ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono giunti immediatamente gli agenti della Polizia di Stato e i medici del 118. Purtroppo per lo sfortunato ambulante non c’era più niente da fare in quanto il decesso era avvenuto parecchie ore prima. Le cause della morte sono ancora in fase di accertamento, tanto che le autorità hanno disposto l’esame autoptico sul corpo, anche se per il medico legale si tratterebbe di decesso naturale. Probabilmente l’uomo è stato, quindi, colpito da un malore improvviso che lo ha stroncato in pochissimo tempo, senza dargli neanche il tempo di chiedere aiuto a chi gli passava accanto.