Si è conclusa l’edizione 2011-2012 dell’America’s Cup World Series, a Newport, e i vincitori sono stati i ragazzi del team di Oracle che ha trionfato nella prima edizione del Fleet Racing Championship.

A vincere invece nel Match Racing Championship è stato l’Artemis Racing.

James Spithill si dice orgoglioso della vittoria ottenuta e ricorda di essere stato “l’ultimo team ad arrivare a Newport, ma nonostante ciò siamo stati molto bravi a tenere alta la concentrazione”.

Quella di Newport è stata l’ultima tappa degli eventi che hanno portato l’AC World Series 2011-2012 a Cascais, Plymouth, San Diego, Napoli e Venezia e che si prepara a ripartire, dal 21 al 26 agosto, da San Francisco, per l’edizione 2012-2013.

Il direttore dell’evento, Iain Murray, ha voluto ricordare i principali numeri che hanno caratterizzato questa stagione, come, per esempio, le 130 regate disputate in occasione delle 30 giornate di gara organizzate.

Solo una giornata è stata persa a causa delle difficili condizioni meteorologiche.