Un modo senza dubbio originale per denunciare i molestatori. Ad Amsterdam, una ragazza 20enne ha deciso di scattarsi dei selfie con tutti gli uomini che l’hanno molestata per strada.

La giovane, Noa Jansma, in un mese di tempo si è scattata in tutto 24 selfie, tanti sono stati gli uomini che per le strade della sua città l’hanno molestata. Per dare visibilità all’iniziativa la ragazza ha aperto un canale Instagram ad hoc “Dearcatcallers“, dove denuncia i maltrattamenti che le donne ricevono ogni giorno.

“Questo profilo Instagram
- si legge in una immagine-descrizione postata sul canale Instagram - vuole denunciare i maltrattamenti subiti dalle donne nella vita di tutti i giorni. Visto che tante persone ancora non sanno quanto frequenti siano i casi di molestie in strada, per un mese mostrerò immagini dei miei ‘catcallers’. Nei selfie molestatore e molestata sono uno accanto all’altro”.

Ora, passato un mese, la ragazza ha passato la “palla” ad altre ragazze, provenienti da qualsiasi parte del mondo. “Il mio mese è finito – scrive sul canale – ma questo non significa che i molestatori facciano parte del passato. Per dimostrare che si tratta di un fenomeno globale, cedo l’account ad altre ragazze, provenienti da ogni parte del mondo. Ringrazio tutti per i messaggi ricevuti e per il supporto. Ciò rende ancora più evidente come le molestie in strada siano un problema per molte di noi”.