Cancellati i sette Tour vinti dal ciclista americano

La sentenza era nell’aria ma ora è ufficiale, l’agenzia antidoping americana Usada ha deciso di cancellare tutte le vittorie del ciclista americano.
Nei giorni scorsi Amstrong ha rifiutato di difendersi e si è dimesso da presidente dell’associazione anti tumori che aveva creato dopo essere guarito dalla malattia, nell’inchiesta antidoping è stato indagato il medico della Us Postal.
Il medico Luis Garcia Del Moral si è da sempre tirato fuori e continua tutt’ora a dichiararsi innocente: “Nessun doping quando ero medico della Us Postal. Nei miei anni come medico della US Postal mai sono stato testimone di pratiche dopanti organizzate all’interno della squadra, e tanto meno le ho incitate personalmente. In qualità di medico le mie azioni avevano come obiettivo di preservare la salute dei ciclisti e controllore il loro rendimento fisico”.
Il medico Luis Garcia Del Moral ha poi lanciato una frecciatina all credibilità dell’agenzia antidoping america: “Mi hanno chiesto di testimoniare contro Lance in cambio dell’assoluzione. Non sono mai stato testimone di pratiche dopanti, nè le ho incitate”.
Per ora l’unica cosa certa è la sentenza che ha dichiarato colpevole di doping Amstrong e di conseguenza la cancellazione dei sette tour vinti e la radiazione a vita del ciclista.