È davvero singolare quello che è accaduto al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Roma nella serata di domenica 23 aprile. Una donna si è presentata ai medici con le mani e le dita talmente gonfie e doloranti da non riuscire più a sfilare un anello che indossava. Il dito che stava diventando cianotico necessitava di intervento immediato ma i medici del pronto soccorso non sono riusciti in nessun modo a togliere il gioiello dal dito della donna.

Con una situazione che non poteva più attendere oltre, l’unica cosa che il personale dell’ospedale romano ha ben pensato di fare è stata quella di rivolgersi ai Vigili del Fuoco della Capitale. Questi ultimi, muniti degli attrezzi necessari per rompere l’anello, sono infatti riusciti a liberare il dito della donna, utilizzando tenaglie mini frullino.

Non appena tolto l’anello che si era incastrato al dito, la donna ha potuto finalmente sottoporsi alle cure del personale medico a cui si era rivolta.