Un milione e mezzo di pesos, pari a 80mila euro: ammonta a tanto la ricompensa che le autorità messicane hanno fissato per coloro che riusciranno a dare informazioni utili a rintracciare Celeste Ruiz, la ragazza che nel 2010 contattò i genitori di Angela Celentano affermando di essere la figlia scomparsa ormai quasi 20 anni fa.

Uno dei casi che ha tenuto l’Italia con il fiato sospeso, e che ormai si sta trascinando da oltre due decadi, ancora una volta si apre alla pista messicana. A maggio del 2010 la ragazza scrisse infatti alcune mail ai genitori di Angela, nelle quali assicurava loro di essere la bambina sparita nel nulla sul Monte Faito in quel fatidico 10 agosto del 1996.

La decisione del governo del Messico ha preso in contropiede chi ancora sta seguendo il caso, in quanto dopo anni di scarsa cooperazione finalmente sembra che si stia smuovendo qualcosa al fine di arrivare a una chiusura delle indagini.

Nelle mail inviate dalla Ruiz, che se fosse davvero Angela Celentano dovrebbe avere oggi 23 anni, era allegata anche una foto, sulla quale ai tempi si discusse molto intorno a una “generica compatibilità con Angela”, come affermato dai Ris che si occuparono degli sviluppi.

celeste_ruiz

Celeste Ruiz

A nulla valse però l’attenzione dei media e l’entrata in campo dell’Interpol: l’adolescente scomparve del nulla dopo la richiesta di un incontro.

Inutili anche le investigazioni sulla famiglia Ruiz, dalla cui casa sarebbero state inviate le mail, in quanto non portarono a nulla, nonostante l’emersione di alcune piste riguardanti legami con la famiglia Marin del primo matrimonio di Norma Hilde Valle Fierro, la moglie di Cristino Ruiz.

Questa ha sempre negato ogni rapporto, nonostante fossero molti gli indizi che legavano i due nuclei famigliari, tra cui i tre figli avuti dal precedente matrimonio. Le attività investigative del Messico però non andarono mai a fondo, e il mistero su questi strani intrecci permane ancora.

Nel frattempo i Celentano non hanno mai perso la speranza e per mercoledì, giorno del ventesimo anniversario della scomparsa di Angela, è prevista una conferenza stampa a Sorrento per annunciare le novità emerse dalla collaborazione tra la procura di Torre Annunziata e di Città del Messico.