La Cancelliera tedesca Angela Merkel ha visitato alcune strutture di accoglienza per i migranti presenti nella città di Berlino. La Merkel ha avuto così modo di incontrare molti dei profughi siriani che in queste ultime ore sono giunti in Germania, dopo essere fuggiti dal proprio Paese – devastato dalla guerra – ed essere passati per altri Stati europei. Oltre ad aver visitato un ostello, la Cancelliera si è diretta anche in una scuola, ha parlato con alcuni profughi e molti di loro le hanno chiesto gentilmente di fare un selfie assieme mentre lei era a colloquio con i giornalisti presenti.

E così in rete sono iniziati a comparire tutti i selfie che Angela Merkel ha fatto assieme ai profughi siriani. Un altro modo per dare forte impulso al senso di accoglienza e di civiltà e negli ultimi giorni la Germania ha a più riprese dimostrato di avere, dopo quanto accaduto in Ungheria (clicca qui per leggere la notizia).

https://twitter.com/IyadHaweleh/status/641981468261122048

Accolta da applausi, la Cancelliera era stata più volte invocata dai profughi nei giorni scorsi: la Germania, entro quest’anno, dovrebbe quindi ospitare circa 800 mila richiedenti asilo, un numero di persone almeno quattro volte superiore rispetto a quello dell’anno precedente. Al momento però, i profughi giunti nel Paese dovrebbero essere circa 450 mila (37 mila soltanto durante questi primi giorni del mese di settembre). Vista la situazione di emergenza, la stessa Angela Merkel continua ad insistere affinché sia trovato un accordo urgente tra le nazioni dell’Unione europea, in modo che possa avvenire una ripartizione equa dei migranti su tutto il suo comunitario.