Domani, venerdì 22 novembre, sarà una data importante per il mondo intero: si celebrerà il 50esimo anniversario della morte di John Fitzgerald Kennedy, 35esimo presidente degli Stati Uniti D’America.

Il presidente in carica, Barack Obama (foto by InfoPhoto), si è recato ieri al cimitero di Arlington, accompagnato dalla first lady Michelle, da Bill Clinton e la moglie Hillary, per rendere omaggio alla tomba di JFK, assassinato nel 1963 mentre si trovava sulla sua limousine, nella Dealey Plaza di Dallas, Texas, insieme alla moglie Jacqueline. Prima di parlarvi della cena che si è tenuta durante la serata di ieri, vi mostriamo tutte le foto di Obama al cimitero di Arlington.

Ieri Obama ha consegnato a 16 persone, nella East Room della Casa Bianca, la Medal of Freedom, la più importante onorificenza conferita negli USA ai civili, istituita inizialmente dal presidente Harry Truman nel 1945 e reintrodotta da Kennedy nel 1963, proprio pochi mesi prima che venisse assassinato. Tra tutti coloro che hanno ricevuto il riconoscimento ricordiamo, innanzitutto, tre personalità che sono state premiate “per aver dedicato le loro vite per arricchire le nostre”: il 42esimo presidente Bill Clinton, grazie all’omonima fondazione da lui istituita per rendere più forte l’economia, salvaguardare l’ambiente e promuovere la salute nel mondo, una delle più importanti giornaliste radiotelevisive al mondo, ideatrice di un celebre talk show americano, Oprah Winfrey, e Sally Ride, la prima donna che ha viaggiato nello spazio, scomparsa lo scorso anno.

Tra gli altri premiati dal presidente Barack Obama ricordiamo: Ernie Banks (giocatore di baseball dei Chicago Cubs), Ben Bradlee (ex direttore esecutivo del Washington Post), Loretta Lynn (cantante country, una delle poche donne dedita a questo genere musicale), Gloria Steinem (per essersi battuta per la libertà delle donne), Richard Lugar (impegnatosi per la riduzione delle minacce delle armi nucleari), Arturo Sandoval (musicista cubano e vincitore di 9 Grammy Awards), Dean Smith (allenatore della squadra di basket della North Carolina University), Cordy Tindell (leader del movimento dei diritti civili), Bayard Rustin (consulente di Martin Luther King Jr, premio postumo), Mario Molina (premio Nobel nel 1995 per la chimica), Daniel Inouye (ex senatore delle Hawaii, primo partecipante nippo-americano del Congresso degli Stati Uniti, recentemente scomparso) e Patricia Wald (prima donna del District of Columbia).

Alla cena, tenuta presso il museo nazionale Smithsonian di storia americana, hanno partecipato anche il regista Steven Spielberg, l’ex segretario di Stato Henry Kissinger e la grande stella della musica soul Aretha Franklin. Durante il corso della serata, il capo della Casa Bianca ha ricordato Kennedy con queste parole: “Rimane con noi, nella nostra memoria non perché ci ha lasciato troppo presto, ma perché lui ha incarnato il carattere del popolo che ha guidato, resistente, risoluto, senza paura e amante del divertimento, pronto a sfidare le sfide impossibili, e soprattutto determinato a rinnovare il mondo”.

Ecco tutte le immagini.