La National Gallery di Washington si prepara a celebrare il nostro Michelangelo Antonioni, il regista italiano che quest’anno avrebbe compiuto 100 anni, è infatti nato il 29 settembre 1912.

In suo onore è stata allestita una retrospettiva dei suoi lavori più importanti, tra cui i suoi primi lavori, i cortometraggi e i documentari che lo riguardano e che sono stati gentilmente prestati dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale.

Definito dalla stessa National Gallery il regista ‘più influente del secondo Dopoguerra’, Michelangelo Antonioni verrà raccontato anche attraverso le fondamentali opere realizzate tra il 1960 e il 1962.

Le pellicole verranno proiettate all’Auditorium dell’East Building del museo stesso nelle giornate dell’11, 12, 25 e 26 agosto e poi ancora l’1 e il 3 settembre.

Per quanto riguarda invece i classici in lingua inglese, le proiezioni sono previste per settembre all’Afi Silvester Theater.

Hanno collaborato alla realizzazione di questo omaggio l’American Film Institure e l’Istituto Italiano di Cultura di Washington.