Non è stato uno dei migliori weekend, quello da trascorso da un’anziana negli Stati Uniti. Recatasi in un bagno pubblico, annesso alla locale libreria, la donna non si è accorta dell’orario di chiusura e, così, è rimasta bloccata per ben 36 ore nei servizi. Fortunatamente, al ritrovamento il lunedì successivo la sfortunata protagonista di questa vicenda non ha mostrato segni di sofferenza fisica.

Il tutto è successo a Waco, in Texas, dove lo scorso sabato l’anziana si è recata presso la West Waco Library. Stando alle ricostruzioni, la donna sarebbe entrata in bagno pochi minuti prima della chiusura della struttura e, così, sarebbe rimasta bloccata ai servizi ben 36 ore. Il suo ritrovamento solo il successivo lunedì, alle 6.30 della mattina, quando lo staff è tornato per aprire nuovamente la libreria. L’anziana, del tutto priva di un telefono cellulare, pare non sia nemmeno riuscita ad avvisare i propri familiari, mentre non è dato sapere come abbia trascorso i quasi due giorni d’attesa. Al ritrovamento, una squadra di paramedici ne ha comunque decretato delle buone condizioni di salute.

Fonte: UPI