Non ha saputo resistere alla tentazione di completare un cruciverba, non immaginando i conseguenti danni della sua azione. Un’anziana di ben 91 anni, infatti, ha inavvertitamente compromesso un’opera d’arte del 1965, scambiandola per un comune cruciverba. Un’opera dal valore di 67.000 sterline, oltre 80.000 euro.

L’opera d’arte, realizzata dall’artista Arthur Koepcke, vedeva la didascalia “Insert Words”. Un suggerimento che l’anziana signora, in visita presso il Neues Museum di Norimberga, ha preso troppo letteralmente, tanto da estrarre dalla sua borsa una penna a sfera. Bloccata dallo staff del museo, si è resa necessaria una denuncia per la donna, ignara e dispiaciuta per quanto accaduto. Dal museo stesso, tuttavia, han fatto sapere come la denuncia si sia resa necessaria per questioni relative all’assicurazione relativa all’opera d’arte, pur comprendendo la piena buona fede della visitatrice. In ogni caso, sembra che l’opera danneggiata possa essere riportata allo stato originale, senza interventi troppo complicati.