Una scoperta agghiacciante in una villetta di Brooklyn ha sconvolto i poliziotti che mai si erano ritrovati davanti ad una scena del genere. Nell’abitazione viveva Rita Midwood Wolfensohn, una donna sola e cieca che nel corso degli anni aveva accumulato in casa cumuli di rifiuti e non solo.

Il 15 settembre scorso la cognata dell’anziana Josette Buchman e il fratello Joseph, dopo anni di assenza, sono andati a trovare Rita per poterla poi portare in una struttura dove sarebbe stata ricoverata. I due hanno ritrovato la signora in condizioni disperate con le stanze della casa piene zeppe di rifiuti. La scoperta più assurda è stata, però, fatta da Josette che in una camera del piano superiore dell’abitazione ha ritrovato steso su un materassino uno scheletro vestito in jeans, calzini e camicia. Gli investigatori per adesso stanno indagando sull’accaduto ed ancora si attendono i risultati sui resti del cadavere ma, secondo i primi accertamenti, quel corpo apparterrebbe a Louis, uno dei figli della signora. In verità dopo la morte del marito Jesse nel 1987 e del primo figlio Michael nel 2003, l’altro ragazzo era stato visto l’ultima volta circa vent’anni fa. Interrogata dai detective l’anziana signora si è limitata a confermare che non aveva più notizie di quel figlio perchè si era trasferito da tempo in un’altra città. Un’epilogo, quindi, sconvolgente tanto che adesso gli agenti sono ormai convinti che Rita non sapesse niente di Louis, morto per cause naturali, il cui cadavere è rimasto al secondo piano della sua villetta per ben vent’anni.