Non capita di rado: confondersi sulle rotonde, sbagliando uscita, è un errore che coinvolge quotidianamente milioni di automobilisti. Un uomo dell’Indiana, negli Stati Uniti, ha però voluto trasformare una comune svista in un record mondiale. A 64 anni, ha deciso di entrare nella storia segnando il record per il maggior tempo di percorrenza su una rotonda: ben 3 ore e 34 minuti.

Oran Sands, originario di Carmel, ha guidato la sua Volkswagen Cabriolet del 1987 su una rotonda locale, girando in tondo per oltre tre ore filate. L’idea di raggiungere questo record è nata qualche tempo fa quando l’uomo, sbagliando l’uscita ritornando a casa, ha pensato l’iniziativa potesse risultare simpatica. E rassicura tutti gli altri automobilisti: se si sbaglia uscita, nessun altro guidatore in strada se ne accorgerà. «Se avete sbagliato uscita da una rotonda – spiega – e vi sentite imbarazzati nel condurre un secondo giro, gioite! Nessuno sa sia il vostro secondo giro». La cittadina in cui vive, inoltre, tempo fa ha attirato le curiosità dei media statunitensi per l’elevato numero di rotonde presenti sul territorio: ben 60.

Fonte: UPI