È agghiacciante quello che avrebbero fatto due minorenni, di 17 e 15 anni, i quali avrebbero gettato da una scogliera un uomo di 77 anni che, sbattendo violentemente la testa, è subito deceduto (la causa di morte sarebbe stata l’annegamento). A salvarsi, invece, è stato un suo amico, che si trovava in compagnia della vittima, anche lui spinto giù dal gruppo di ragazzini.

L’uomo, infatti, è riuscito ad allertare le forze dell’ordine raccontando quanto accaduto agli inquirenti così da far aprire un fascicolo per omicidio volontario che ha portato al fermo dei due ragazzini.

Anziano gettato dagli scogli, volevano rubargli i soldi della pensione

Due minorenni di 17 e 15 anni, adesso fermati, li avrebbero gettati giù dalla scogliera dopo aver provato a rapinarli. I fermi sono stati disposti dalla Procura presso il Tribunale per i minorenni di Bari e sono stati eseguiti dai carabinieri che hanno condotto i due giovani presso l’istituto minorile Fornelli di Bari. A chiarire meglio la dinamica dei fatti e a determinare, con certezza, le cause della morte dall’anziano sarà l‘autopsia che verrà eseguita il 5 maggio presso l’Istituto di Medicina legale del Policlinico di Bari.

Anziano gettato dagli scogli, la dinamica dei fatti

Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, i due anziani sarebbero stati seguiti dai minorenni poiché avrebbero voluto rubare loro i soldi della pensione appena ritirata.