In vacanza, nei fine settimana, la sera prima di dormire o quando semplicemente si ha tempo e voglia, la lettura costituisce un ottimo strumento di svago. Fino ad alcuni anni fa, il cartaceo costituiva l’unico strumento possibile e anche se ancora qualcuno gli rimane fedele, oggi la tecnologia ci fornisce  un’infinità di supporti attraverso cui coltivare l’amore per la lettura. Tra questi: tablet, cellulari, e-reader, personal computer, ecc. Non sarà come tenere in mano un libro vero e proprio, ma la possibilità di avere sempre con sé una biblioteca da cui poter attingere è davvero una prospettiva allettante. Per scaricare libri e iniziare a creare la nostra personale raccolta, ci si può avvalere dei supporti on line oppure delle numerose app presenti nel web, molte delle quali, completamente gratuite, ognuna con diverse caratteristiche, ma tutte utilissime. Ecco allora le migliori app per leggre libri:

Google Play Libri: Probabilmente la migliore della sua categoria. Vanta un store di tutto rispetto e offre la possibilità di scaricare le anteprime dei libri, così da permettere di farsi un’idea prima di procedere con l’acquisto. Dispone inoltre di interessanti funzionalità: è possibile regolare la luminosità dello schermo, la dimensione del testo e l’interlinea, di modificare il colore di sfondo e scegliere il contrasto migliore per una lettura che non affatichi gli occhi e, volendo, si può sfruttare la funzione Leggi ad alta voce. È possibile anche aggiungere segnalibri, vedere il libro con le pagine originali e scorrere avanti e indietro le pagine senza perdere il segno. Va poi citata la piena compatibilità con i file in formato PDF e EPUB.

Amazon Kindle: Funziona benissimo in abbinata con un Kindle, perché permette di sincronizzare le proprie letture e in ogni momento ritrovarle su tablet o smartphone android, senza perdere il segno. Ma la cosa bella di questa app è che funziona anche se non si è in possesso di un Kindle e si desidera leggere i libri al computer, con il tablet o il proprio smartphone. Anche qui si può intervenire su luminosità, dimensioni e tipo di font, colore dello sfondo, margini e interlinea. Si può inoltre sottolineare il testo, creare segnalibri, fare ricerche sul libro a partire dalle parole evidenziate e scorrere avanti e indietro le pagine senza perdere il segno. L’app permette poi di scaricare sia libri che riviste e visualizzare in ogni momento il proprio Archivio.

Kobo: Kobo non poteva essere da meno e ha reso disponibile gratis la propria app di lettura (Libri Kobo) praticamente per qualsiasi device. Il sistema funziona in maniera analoga a quello di Amazon Kindle, per cui è possibile iniziare a leggere in un device e grazie alla sincronizzazione continuare su qualsiasi altro dispositivo. Anche Kobo è utilizzabile anche per chi non possiede un e-reader Kobo e offre una vasta gamma di funzioni: è possibile modificare dimensioni e stile del testo, sfruttare la modalità notturna, bloccare lo schermo in modalità orizzontale o verticale a seconda delle preferenze, ecc.

Moon+ Reader: App disponibile sia gratuitamente che a pagamento: la versione Pro (che costa 3,90 €) consente di non visualizzare le pubblicità e offre qualche opzione avanzata, ma sostanzialmente funziona come quella gratuita. Ha il pregio di supportare una grande varietà di file (epub, mobi, chm, cbr, cbz, umd, fb2, txt, html, apre direttamente i file rar, zip e lo standard OPDS) e risulta altamente personalizzabile sia nella grafica che nell’utilizzo. Dispone di un tasto di collegamento agli eBook gratuiti di diversi cataloghi, come Progetto Gutemberg, Feedbooks, ManyBooks, Smashwords e un collegamento ai cataloghi aggiornati dagli utenti di Moon+. E’ poi possibile intervenire su interlinea, dimensione e tipo di font, grassetti e corsivi, spaziature, luminosità, temi e personalizzare ulteriormente l’esperienza assegnando azioni ai gesti sullo schermo e ai click.

Aldiko eBook Reader: Sicuramente tra le migliori app di lettura per tablet e smartphone Android. Consente di creare una biblioteca virtuale e di leggere tutti i file EPUB, PDF, nonché quelli protetti da DRM Adobe. L’app è veloce e stabile; dispone di uno store ben fornito dedicato all’acquisto e di numerose funzionalità: si possono creare i segnalibri, regolare la grandezza del font, dei margini, il colore dello sfondo, l’orientamento dello schermo e impostare la lettura in modalità giorno o notte. Esiste in versione gratuita e premium (al costo di 2,99 euro e priva di pubblicità), ma anche le funzioni della versione gratuita sono soddisfacenti. L’unica pecca di quest’app è che non permette la sincronizzazione tra più dispositivi.

Wattpad: Si basa su una nutrita community di appassionati che condividono ebook mettendoli a disposizione in maniera completamente gratuita. L’app è molto intuitiva, personalizzabile e permette di accedere ad un numero interessante di titoli in italiano (testi, romanzi, gialli, fantasy, libri storici e politici). Naturalmente è possibile leggervi anche i propri ebook, nel caso ne possedessimo già qualcuno.