La Procura di Milano ha messo sotto inchiesta la Apple, il gigante della telefonia mondiale, con l’accusa di frode fiscale per oltre un miliardo di euro.

Martedì 12 novembre il pubblico ministero ha voluto incontrare i legali della Apple Italia; l’azienda di Cupertino ha deciso di farsi assistere dall’ex ministro della Giustizia del governo guidato da Mario Monti, Paola Severino. Nata a Napoli i 22 ottobre 1948, è una giurista e accademica italiana di fama internazionale. Il suo ministero è durato dal 16 novembre 2011 al 28 aprile 2013. Nel corso della sua attività forense ha difeso Romano Prodi sulla vendita Cirio, il legale della Fininvest Giovanni Acampora, Salvatore Buscemi (processo per la strage di via d’Amelio), Francesco Gaetano Caltagirone, Cesare Geronzi e anche l’Unione delle comunità ebraiche italiane nel processo al nazista Erich Priebke.