La Apple ha annunciato che il sito dedicato agli sviluppatori delle applicazioni è stato piratato. Il colosso di Cupertino, inoltre, ha fatto sapere che gli hacker potrebbero essere entrati in possesso di nomi, indirizzo email e quant’altro.

Anche i giganti, a volte, vengono beffati. L’ammissione è arrivata direttamente dalla Apple, che ha emesso una nota ufficiale: “Giovedì, un intruso ha cercato di accedere a dati personali sugli sviluppatori registrati sul nostro sito – si legge nel comunicatoci scusiamo per il notevole disturbo causato da questo blocco e contiamo che il sito dei programmatori torni a funzionare rapidamente”.

Sito chiuso, sviluppatori nel caos. Un attacco informatico che ha costretto la Apple a rivedere e aggiornare il suo software e ricostruire il database. I dati sensibili come nomi, cognomi e quant’altro sono criptati, ma non è detto che gli hacker non siano riusciti a decifrarli. Panico.