A causa probabilmente di uno sbilanciamento, tre persone sono finite in mare a largo di Arma di Taggia, ad Imperia, Liguria, per fortuna non ci sono feriti.

Protagonisti di questa vicenda sono il comandante della Stazione dei Carabinieri di Badalucca e altri due pescatori.

Secondo le prime ricostruzioni, sembrerebbe che un pescatore sia scivolato dalla propria imbarcazione nel tentativo di recuperare un grosso pesce pescato, sono così intervenuti altri due pescatori, con un’altra barca, che hanno aiutato l’uomo in mare a salire a bordo.

Così facendo, l’imbarcazione si sarebbe sbilanciata e i tre sarebbero stati catapultati in mare, come ha spiegato lo stesso Comandante dei Carabinieri, Esposito Longobardi, “non appena sono salito l’imbarcazione ha cominciato ad imbarcare acqua e alla fine si è capovolta”.

L’immediato intervento della Guardia Costiera e della motovedetta dei Carabinieri ha permesso che la vicenda si concludesse senza feriti.