Truccavano gli appalti per la manutenzione degli immobili dell’Agenzia territoriale per la casa (Atc). Per questo motivo sono state arrestate dieci persone a Torino nella mattinata del 25 marzo. Si tratta di dirigenti e altri dipendenti dell’Atc e imprenditori.

L’inchiesta della Procura del capoluogo piemontese è stata avviata un anno fa. Alcuni dei dirigenti dell’ente pubblico torinese, secondo le indagini, avrebbero ricevuto favori in cambio dell’affidamento dei lavori di manutenzione agli imprenditori coinvolti. Gli immobili in questione fanno parte del patrimonio pubblico gestito dall’Atc.

I provvedimenti di custodia cautelare firmati dal Gip ed eseguiti dai Carabinieri (foto by InfoPhoto) prevedono gli arresti domiciliari. L’inchiesta aveva già visto indagati quattro dirigenti dell’Atc: Gaetano Catalano, Sebastiano Ciavarella, Carlo Liberati e Giampaolo Gibello. Indagato anche l’imprenditore Salvatore Siragusa. L’inchiesta è coordinata dal Pm Sara Panelli.

GLI APPALTI OSCURI

Inchiesta Finmeccanica Napoli: quattro arresti per fondi neri e tangenti

Truffa appalti Expo 2015 Milano: bufera in Lombardia dopo le manette al manager

Tangenti caro estinto Lazio: indagati politici e dirigenti Asl, i nomi