Al via, a Bologna, la 39esima edizione di Arte Fiera, la Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea che animerà il capoluogo emiliano dal 23 al 26 gennaio 2015.

Coinvolti quest’anno, oltre 200 espositori tra i quali 188 gallerie che, tra maestri e giovani emergenti, esporranno le opere di un migliaio di artisti. Cinque invece le sezioni in cui sarà articolato il percorso espositivo: la Main Section, che ospita le più importanti gallerie italiane ed estere di Arte Moderna e Contemporanea; la sezione Fotografia, che dopo l’esordio del 2014 torna quest’anno con 24 gallerie; Solo Show, sezione dedicata a chi espone un solo artista, con 14 monografiche tra giovani e maestri storici; l’area Nuove Proposte, dedicata ai talenti di età inferiore ai 35 anni, ed infine la sezione Focus Est, incentrata sui mercati europei emergenti. Collegata a quest’ultima sezione, la mostra Too early, too late. Middle East and Modernity, ospitata nelle sale della Pinacoteca Nazionale di Bologna dal prossimo 22 gennaio. Curata da Marco Scotini, l’esposizione (tra le più ampie mai organizzate in Italia) sarà infatti incentrata sul rapporto tra la cultura visiva occidentale e quella dei paesi del Medio Oriente.

Arricchirà il programma di Arte Fiera 2015 Conversations, lo spazio dedicato al dibattito sullo stato del mercato dell’Arte: coordinato da Riccarda Mandrini, il progetto si articola in una decina di appuntamenti incentrati sul tema degli investimenti pubblici e privati nel campo dell’Arte, con particolare attenzione alle esperienze dei mercati emergenti di Asia e Medio Oriente.

Da segnalare anche la proiezione, in anteprima nazionale assoluta, del pluripremiato film “Turner”, di Mike Leigh, in programma per sabato 24, alla Cineteca di Bologna. Probabile candidata agli Oscar 2015, la pellicola ripercorre la vita di William Turner, visionario pittore britannico, tra i più importanti gli artisti di tutto il XIX secolo.

Durante Arte Fiera 2015 saranno infine ricordate due grandi personalità dell’Arte Contemporanea italiana: Alberto Burri, di cui ricorre il centenario della nascita e Marilena Bonomo, illustre gallerista scomparsa lo scorso anno.

Ad accompagnare la Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea, anche quest’anno torna Art City, il programma di eventi collaterali nato dalla collaborazione con il Comune di Bologna. In programma dal 23 al 25 gennaio 2015, la manifestazione abbraccia eventi ed iniziative culturali di vario genere, proponendo un’esplorazione originale dei Musei e dei luoghi d’arte della città. Dopo il successo delle passate stagioni, Art City 2015, giunto alla sua terza edizione, offrirà infatti anche quest’anno la formula del ‘museo diffuso‘, un percorso espositivo che, partendo dalla Fiera principale, si espande all’intero contesto urbano bolognese.

Orari: da venerdì 23 a domenica 25 dalle 11 alle 19, lunedì 26 gennaio dalle 11 alle 17;

Costo del biglietto giornaliero: 20 euro.

photo credit: Il Fatto Quotidiano via photopin cc