La notte scintilla di mille lucine e la stella diventa colei che indossa un capo della nuovissima capsule collection “Light My Night” firmata Atelier Sangalli. Borse, pochette, abitini e top realizzati in organza attraversata da fibra ottica smerigliata che si illumina: forme classiche che incontrano l’innovazione di un tessuto sperimentale, un progetto che riflette in pieno lo stile del brand milanese.

Visitare l’atelier aperto nel centro storico di Milano e ora gestito da Federico Sangalli, è un’esperienza che fa tornare indietro nel tempo: abiti cuciti rigorosamente a mano e cucitrici a pedali ti trasportano indietro nel tempo e ti fanno comprendere l’importanza del Made in Italy, un valore perso negli anni, ma che non perde di valore ed ancora viene apprezzato anche dal cliente straniero (tanti sono i russi e gli arabi che si riforniscono in questo splendido studio di moda).

Le tecniche dell’alta sartoria degli anni cinquanta vengono così utilizzate per lavorare questo nuovo tessuto tecnologico di seta percorso da fibra ottica smerigliata che (collegata da un led ad una piccola batteria nascosta) può illuminarsi garbatamente con un effetto di gocce di luce a cascata, davvero innovativo. In esclusiva dall’azienda italiana Il Filo dei Sogni – DreamLux che ha brevettato questo tessuto/sistema. Un progetto tra innovazione e tradizione, passato e futuro, artigianalità e tecnologia.

“Light my Night” sarà commercializzata anche on line per il mercato Italiano, Russo ed Emirates (in partnership con la Zoomo Trading JLT di Dubai).