Cosa è successo a Abdelhamid Abaaoud? Qualche giorno fa vi abbiamo dato la notizia della sua morte durante il blitz di Saint Denis. Di diverso avviso è la Radio-Télévision Belge de la Communauté Française (RTBF) che ha smentito la morte della mente della strage di Parigi – come invece avevano raccontato per primi la Derniere Heure ed il Washington Post.

Resta così incerta la sorte dei due terroristi più ricercati d’Europa ovvero Abdelhamid Abaaoud e Abdeslam Salah. Diventa difficile dire chi abbia ragione perché le indiscrezioni riportate dai media belga e francesi sono in entrambi i casi basate su fonti considerate attendibili dai giornalisti – nel caso della RTBF si tratterebbero di fonti ufficiali belghe e informazioni provenienti da ambienti vicini all’inchiesta sul terrorismo. Nessuna delle gole profonde però – direi ovviamente – desidera uscire allo scoperto.

A complicare ulteriormente il quadro bisogna poi aggiungere che il procurato di Parigi – si chiama François Molins – ha confermato che entrambi i terroristi non sono tra i fermati nel blitz di Saint-Denis. Un’affermazione sibillina perché il magistrato non ha poi specificato se i due uomini sono le persone uccise – e che gli inquirenti (forse) stanno ancora cercando di identificare.

LEGGI ANCHE
Parigi: Abdelhamid Abaaoud è morto, arrivata conferma
Parigi, il racconto dell’assedio ad Abaaoud