Due fratelli, 19 e 26 anni, di fede islamica e provenienti, con ogni probabilità, dalla Cecenia. E’ questo il profilo dei due terroristi presunti responsabili della strage di BostonTamerlan Tsarnaev di 26 anni, rimasto ucciso stamani nella sparatoria avvenuta nel sobborgo di Watertown, e Dzhokhar A. Tsarnaev, di 19 anni, tutt’ora in fuga. Lo confermano fonti della sicurezza interna.

Il giovane ricercato, secondo quanto si legge nel suo profilo su Vkontakte (una sorta di “Facebook russo”), è uno studente della Cambridge Ringe and latin school secondo. Nello stesso Social Network il ragazzo dice di aver studiato in passato (probabilmente alle scuole elementari) a Makhachkala, nella repubblica caucasica del Daghestan, e di conoscere tre lingue (russo, ceceno e inglese). Il suo dichiarato “obiettivo principale” sono i soldi e la carriera.

Per facilitare la caccia all’uomo, tutti i trasporti nel Massachusetts sono stati bloccati fino a nuovo ordine; la polizia sta cercando il ragazzo “casa per casa”, la città è in assedio: si teme possa essere “armato e pericoloso” e potrebbe avere degli esplosivi con sé. Per questo la polizia ha avvertito tutta la popolazione di Watertown di chiudersi in casa, star lontano dalle finestre e non far entrare nessuno.