Le parole sono importanti e l’italiano è una lingua molto bella, ma anche complicata e dalle mille sfumature, perciò è bene arricchire il proprio vocabolario con quelle parole che, pian piano, stanno finendo nel dimenticatoio, anche a causa del lessico giovane e “sbrigativo” che adottiamo quotidianamente su Internet e sui Social Network. Per ovviare a tutto ciò, vi proponiamo ogni settimana un lessema nuovo. Oggi è il turno dell’aggettivo

ATTONITO: dal latino attonĭtus, “stordito dal fragore del tuono”, derivato di tonare. – Sbalordito, senza parole, per qualche forte impressione che colpisca l’animo: essere attonito per lo stuporeper lo spaventocon occhi attoniticol volto attonitopercossaattonita.

Esempi celebri:

“Attonita la terra al nunzio sta” (Manzoni)

“Rimase attonito per qualche secondo, poi si scosse come un cane uscito dall’acqua” (Primo Levi).

ALTRI LINK:

Cosa vuol dire “arrappato”.

Le parole sono importanti: cosa vuol dire “resilienza”.

Il significato di “genetliaco”.

Cosa significa “lisergico”.

Il significato di “ginepraio”.

Cosa vuol dire “sciamannato”.

Il significato di “solipsista”.

photo credit: zaser via photopin cc