Così come annunciato, torna a salire il prezzo delle sigarette. L’aumento del costo dei singoli pacchetti era già stato programmato da tempo all’interno del decreto legislativo della delega fiscale e sarebbe dovuto scattare nei primi giorni del gennaio 2015. Cosa che è avvenuta proprio oggi: i fumatori dovranno pagare da un minimo di dieci centesimi ad un massimo di venti centesimi in più per ogni pacchetto.

E mentre il governo studia nuovi divieti da imporre ai fumatori in merito ai luoghi in cui sarà possibile accendersi una sigaretta ma soprattutto sui luoghi in cui ciò non sarà più possibile (tutti i dettagli qui), i pacchetti di alcune delle marche più diffuse potrebbero sforare adesso il prezzo di cinque euro. Tanto per fare un esempio pratico, un pacchetto di Marlboro Gold passerebbe ora al prezzo di cinque euro e venti centesimi.

Tempi duri anche per chi ha sempre optato per il tabacco trinciato, nella speranza di riuscire a risparmiare qualche euro rollandosi le sigarette (ossia utilizzando cartine e tabacco per far da sé la sigaretta). Da oggi anche questo aumenterà di prezzo: il Golden Virgina, ad esempio, aumenterà di quaranta centesimi, arrivando a costare 4,9 euro.

(photo by Pixabay)