È una scena raccapricciante quella scoperta dalla polizia nel quartiere di Manoora della città di CairnsOtto bambini sono stati ritrovati morti con ferite da coltello mentre è stata salvata una donna in fin di vita che ha riportato ferite al petto. Si ritiene che la 34enne, le cui condizioni sono stabili, sia la madre di sette dei bambini, mentre l’ottavo dovrebbe essere uno dei suoi parenti.

Le vittime, di un intervallo d’età che va dai 18 mesi ai 15 anni, sono state inizialmente ritrovate da un ulteriore fratello ventenne in visita alla madre. Per il momento la polizia non ha sospettati principali, ma sta investigando su tutti coloro che hanno avuto rapporti con la famiglia negli ultimi due-tre giorni.

Il detective Bruno Asnicar ha cercato di rassicurare l’opinione pubblica e i vicini: “Per il momento non c’è motivo per il pubblico di essere preoccupati per questo evento, a parte per la tragicità della situazione, che rimane sotto controllo.

Molti poliziotti presenti sulla scena del crimine sono stati visti uscire dalla casa in lacrime: “Questi eventi sono ovviamente molto disturbanti per tutti e gli ufficiali di polizia non sono immuni a ciò, siamo esseri umani anche noi”, ha affermato Ascinar.

Il primo ministro Tony Abbott si è detto sconvolto: “Le notizie provenienti da Cairns sono da spezzare il cuore. Tutti i genitori proveranno una tristezza straziante pensando a quanto successo. Questo è un crimine indicibile. Sono giorni provanti per il nostro Paese.

Il riferimento è al sequestro di 18 persone in un bar di Sydney, durante il quale sono rimasti uccisi due ostaggi e alla fine lo stesso sequestratore.

Foto: © Lukeroberts