Provincia Nord di Napoli, Strada Statale 136, detta Asse Mediano, comune di Giugliano, mattinata dell’8 novembre, vicino allo svincolo di Casacelle; posto di blocco della polizia, segnalata una rapina ad un distributore di benzina; arriva a forte velocità una Opel Kadett con quattro occupanti a bordo; non si ferma, sperona la vettura della volante, investe un agente e ne ferisce altri quattro. I poliziotti aprono il fuoco. La Opel prosegue la sua corsa. Uno degli occupanti, ferito gravemente, viene scaricato al campo nomadi n. 13 di Ponte Riccio, dove vive. Il suo nome è Andrea Hadzovic, 21 anni. Una donna lo trasporta all’ospedale San Giuliano, dove poco dopo muore. Nel frattempo decine di zingari si sono radunati all’ingresso dell’ospedale. La vettura che aveva sfondato il posto di blocco, investendo i poliziotti, è tuttora ricercata dagli investigatori, insieme agli altri tre occupanti. Nella zona di Giugliano ci sono circa 600 nomadi; solo 200 di essi occupano case prefabbricate, gli altri sono accampati come loro costume.

photo credit: GIORGIO 1972 via photopin cc