Gli eleganti salotti londinesi, le stradine di Kensington e Carnaby Street degli anni sessanta, i sentieri di Hyde Park, il sapore e l’atmosfera della Biba experience della Swinging London sono fonte di ispirazione per la collezione donna Alberto Guardiani autunno/inverno 2013-14.

Una collezione che vibra e seduce per femminilità, classe e versatilità.

Un guardaroba eclettico che esalta in pieno la femminilità anche quando strizza l’occhio al guardaroba da uomo: dai tacchi 120 abbinati a plateau, a misure intermedie come l’innovativo tacco 50 fino ad arrivare ai modelli flat come francesine, slippers e mocassini d’ispirazione maschile.

Il rigore e l’eleganza del black appeal di vitello, vitello abrasivato, camoscio e vernice si mescolano a tratti con il classico British-tartan, con l’innovativa biscia a stampa pied- de-poule dall’effetto optical, con il cavallino a stampa animalier, con il camoscio blu royal o a stampa pied-de-poule total black.

Il nuovo modello MEG con tacco a cubo 90 mm, rivestito in vitello, caratterizza le décolletée, le francesine e i tronchetti con frange dal sapore bon ton.
Il tronchetto in biscia a stampa pied-de-poule dall’effetto optical è a contrasto con una frangia in vitello abrasivato nero attraversata da una sottile fibbia anch’essa black and white.

È il modello di punta della stagione, con una nuova forma a punta arrotondata, propria delle atmosfere anni sessanta della Swinging London e dal sapore fresco e vibrante.

Dal deciso aspetto sixties anche il modello ADEL che comprende una décolletée e un polacchino dal tacco a cubo 50 mm.

Entrambe in vitello spazzolato nero presentano un’applicazione di sottili frange in metallo dorato sulla parte superiore della tomaia che le rende femminili e allo stesso tempo innovative.

Trait-d’union della collezione è questa speciale gradazione di blu che definisce piccoli dettagli come i profili della stampa animalier o gli inserti elastici del tronchetto in vernice nera.

Decisamente una collezione piena di novità assolute da avere per il prossimo inverno.

(Seguite Valentina anche su Lookdarifare)