Aggiornamento ore 23.00 – L’affluenza è stata monitorata dal ministero per tutta la giornata, alle 12.00 la percentuale era pari al 14,48% contro il 16,72% del primo turno, alle 19.00 il dato è salito al 36,56% contro il 43,72% del 5 giugno e alle ore 23 il dato definitivo è del 50,54% contro 59,94% del primo turno. Il 9% dell’italiani ha preferito non votare al ballottaggio, non und dato irrilevante. La metà degli italiani ha deciso di non votare.

Alle ore 19 l’affluenza che è stata pubblicata si aggira intorno ad un dato inquietante: al voto sarebbero andati solamente del 36,56% per i 113 comuni nel quali si votavano le elezioni comunali, breve ci saranno dati più certi ma fa scalpore l’affluenza al compendi Napoli, alle 19 l’affluenza era pari al 25, 3%.

Tutti col fiato sospeso per sapere chi governerà nei comuni più importanti d’Italia: Roma, Milano, Napoli, Bologna, Torino e Trieste. L’affluenza è stata molto bassa anche rispetto a due settimana fa quando la domenica cadeva durante il ponte del 2 giugno, alla stessa ora, la percentuale dei votanti era stata del 43,72%.
Ancora una volta il partito vincete è quello dell’astensione. Andiamo a vedere l’affluenza città per città, tra quelle più importanti, alle ore 19.00:

ROMA – L’affluenza nella Capitale è stata del 34,90% alle urne romane rilevata alle ore 19 per il ballottaggio per l’elezione del sindaco tra Virginia Raggi, del Movimento 5 Stelle e Roberto Giachetti, Parito dEmocratico, e centrosinistra. L’affluenza al primo turno il 5 giugno alla stessa ora era stata del 39,39%.

MILANO – L’affluenza nella capitale della Moda e del commercio è stata del 39,72% rilevata alle 19 per il ballottaggio per l’elezione del sindaco tra Giuseppe Sala, Partito Democratico e Stefano Parisi, Forza Italia, centrodestra. Il 5 giugno alla stessa ora l’affluenza Al primo turno l’affluenza era stata del 42,43%.

TORINO – Nel capoluogo del Piemonte l’affluenza alle urne per il ballottaggio è stata del 39,15% per l’elezione del sindaco tra Piero Fassino (PD) e Chiara Appendino (M5S). Al primo turno l’affluenza alla stessa ora era stata del 41,32%. Quasi 2 punti percentuali.

NAPOLI – In Campania, a Napoli, il dato è inquietante, l’affluenza è stata del 25,27% alle 19 per ballottaggio per l’elezione del sindaco tra Luigi De Magistris e Gianni Lettieri. Il 5 giugno l’affluenza alla stessa ora era stata del 37,99%, quasi 12 punti percentuali.

BOLOGNA – In Emilia-Romagna, invece, l’affluenza è stata del 41,64%, il miglior dato tra le grandi città, l’affluenza alle urne rilevata alle 19 per il ballottaggio per l’elezione del sindaco tra Virginio Merola (Partito Democratico) e Lucia Borgonzoni (centrodestra). Il 5 giugno l’affluenza alla stessa ora era stata del 46,36%.