Un episodio particolarmente orribile di violenza nei confronti dei minori: cinque bambini sono stati uccisi negli Stati Uniti. Il ritrovamento dei piccoli cadaveri è avvenuto nella tarda serata del 9 settembre in Alabama, ma l’omicidio plurimo va ricondotto al South Carolina. I piccoli, di età da uno ad otto anni, erano fratelli. La madre ne ha denunciato la scomparsa da casa il 3 settembre. Ci sono molte miglia di distanza tra i due luoghi. L’unico sospettato è il padre, Timothy Ray Jones, 32 anni. Divorziato, aveva la custodia congiunta dei bambini.

Jones è stato arrestato in Mississippi, bloccato dalla polizia stradale per guida in stato di ebbrezza. Nella sua auto sono state trovate sostanze chimiche generalmente usate per fabbricare una droga sintetica chiamata “Spice“. Controlli successivi hanno evidenziato che Jones era ricercato in South Carolina in relazione alla scomparsa dei figli. Lo stesso Jones ha poi condotto gli investigatori dell’Fbi sul luogo del ritrovamento: una collina in una zona rurale dell’Alabama. I bambini erano sul ciglio della strada, chiusi in sacchi della spazzatura. Non è ancora nota la causa della morte. I vicini di casa di Jones lo hanno descritto uomo dal carattere violento. I bambini erano visti spesso per strada malvestiti e non andavano a scuola.

Foto: CT Senate Democrats via photopin cc