Sul web sta circolando da qualche ora il video più spettacolare degli ultimi tempi che mostra la nascita di un bambino ancora rinchiuso nel sacco amniotico. Si tratta di un caso più unico che raro (circa 1 su 80mila), avvenuto al Cederas-Sinai Medical Center, California.

Il piccolo Silas, questo il nome del bambino che sta commuovendo il web, nato con taglio cesareo con tre mesi di anticipo rispetto al termine, è venuto al mondo in un modo che tutti i medici ricorderanno per sempre: le acque della madre non si sono rotte e lui è nato ancora cullato dal sacco amniotico, membrana che solitamente si rompe durante il travaglio e che permette la fuoriuscita del neonato. Per qualche istante dopo la nascita il bambino ha continuato a ricevere ossigeno attraverso la placenta della madre.

Nel video, diventato virale nel giro di brevissimo tempo, si mostra come i medici che hanno assistito a questo eccezionale parto hanno dovuto tagliare con un paio di forbici chirurgiche il sacco amniotico per permettere al bambino di uscire e di emettere il suo primo respiro e il suo primo vagito.

Ecco le spettacolari immagini.