Il bambino scomparso a Brescia nei giorni scorsi è stato ritrovato in Spagna con il padre. Christian Fernandez, 9 anni, era scomparso giovedì scorso mentre si trovava in un parco giochi in compagnia della madre, Lisette Santa Cruz, una trentunenne di origini cubane, della sorellastra di un anno e del suo nuovo marito Christian Lanzani, un cittadino bresciano.

La donna si era assentata, lasciando il figlio in compagnia del marito e di altri bambini a giocare a meno di un chilometro dalla loro abitazione, nel parco di via Bernardo Maggi, alla periferia di Brescia. Il marito della donna aveva poi lasciato solo per qualche minuto il bambino per portare delle medicine alla madre. Quando era ritornato a prenderlo, non lo aveva più trovato. Lisette Santa Cruz aveva subito allertato le forze dell’ordine, denunciando la scomparsa di Christian. Gli agenti avevano  immediatamente avviato le ricerche, cercando il bambino in tutta la città senza successo.

Le indagini degli inquirenti si erano subito concentrate sul padre del bambino, con cui la madre non aveva contatti da tempo. Gli investigatori hanno scoperto che il bambino scomparso a Brescia in realtà era stato prelevato dal padre, con cui aveva un appuntamento proprio nel parco in cui è stato avvistato l’ultima volta dalla madre. Stando alla prima ricostruzione degli eventi, padre e figlio si erano incontrati già qualche giorno prima per concordare il nuovo incontro.

L’uomo avrebbe portato il figlio con sé ad Alicante, in Spagna, dove sarebbe stato avvistato venerdì sera. Il bambino si trova in buone condizioni. Gli inquirenti hanno scoperto che in realtà il bambino era stato affidato proprio al padre dai giudici spagnoli dopo la separazione dalla moglie.

La donna avrebbe dunque infranto la legge, portando il figlio con sé a Brescia. In Spagna Lisette Santa Cruz è infatti accusata di sottrazione di minore. Secondo quanto riferito dalla donna, il padre del bambino, nel corso del loro burrascoso matrimonio, l’avrebbe maltrattata più volte. L’uomo probabilmente ha scoperto dove viveva l’ex moglie, chiedendo informazioni sul suo conto a degli amici comuni di Alicante con cui la donna era rimasta in contatto.