Il 14 giugno 1777, a Philadelphia (Pennsylvania), gli Stati Uniti d’America – che all’epoca erano formati da solo 13 Stati – adottavano ufficialmente la bandiera a stelle e strisce (Stars and Stripes).

Le tredici strisce alternate tra il colore rosso ed il bianco, con l’unione di tredici stelle in un campo blu (che con il tempo e con l’adesione di altri Stati sono diventate cinquanta), stanno a simboleggiare una nuova costellazione, una nuova Nazione nata per garantire libertà personale e religiosa al genere umano.

Per i cittadini americani la bandiera a stelle e strisce rappresenta le libertà e i diritti garantiti dalla Costituzione degli Stati Uniti  e dalla “Carta dei diritti” ed inoltre è simbolo di libertà personale e individuale.

Una piccola curiosità: in omaggio al luogo in cui ha visto la luce, ogni volta che la bandiera viene modificata, il cambiamento avviene sempre il 4 luglio e sempre a  Philadelphia, come conseguenza del Flag Act approvato il 4 aprile 1818.

photo credit: FaceMePLS via photopin cc