Bang & Olufsen presenta la nuova collezione di diffusori wireless annunciando il lancio di BeoLab 18. Componenti del tutto nuovi ed una piattaforma audio digitale interamente riprogettata fanno si che il modello entri nel futuro, affiancato anche da una forma rivisitata, dal sapore classico ma allo stesso tempo moderno, tra cui anche il legno massiccio, tipico dei paesi nordici.

Dotato di prestazioni acustiche a dir poco sorprendenti, il modello firmato dal marchio danese vanta un design diverso – nuovo e audace, frutto di una lavorazione artigianale precisa -, e una dedizione senza compromessi per quanto riguarda l’innovazione tecnologica, ma anche i materiali e la lavorazione per accontentare i clienti più esigenti.

La parte anteriore della colonna audio è lamellata e disponibile nei colori bianco e nero ed in quercia. Questa scelta della lamella fa sì che la colonna minimalista in alluminio anodizzato del designer Torsten Valeur riesca ad adattarsi perfettamente a qualsiasi ambiente. Il diffusore, in modalità wireless, è in perfetto equilibrio su un cono di alluminio estruso che pare tocchi il pavimento quando è appeso alla parete ma anche quando viene posizionato su una base in ghisa. Ben ventuno lamelle avvolgono il diffusore per svelarlo alla vista e all’udito e, grazie al tweeter di Bang & Olufsen con lente acustica sospesa nella parte superiore, è possibile sentirsi nello “sweet spot” indipendentemente dalla propria posizione all’interno della stanza, riproducendo alte frequenze estremamente nitide con un volume relativamente modesto.

BeoLab 18 rappresenta l’ultima evoluzione nel design dei diffusori“, afferma Lars Fredsgaard, Speaker Category Director di Bang & Olufsen, continuando: “Dopo avere scoperto uno standard wireless di buona qualità per l’audio di alta gamma, abbiamo deciso che era il momento di sostituire uno dei nostri diffusori di maggiore successo con qualcosa di meglio. Nel farlo, abbiamo aggiornato praticamente qualsiasi cosa all’interno – dai nuovi driver e amplificatori ad una piattaforma audio digitale avanzata. Riteniamo che sia uno dei migliori diffusori wireless prodotti fino ad ora, ovunque. Ed è puro design Bang & Olufsen“.

Due driver midrange/woofer da 4″ progettati appositamente funzionano in parallelo e vengono alimentati da amplificatori dedicati di classe D da 160-watt, mentre la piattaforma audio digitale è stata appositamente sintonizzata per offrire prestazioni strepitose che superano la complessità di posizionare la lamella davanti ai due driver principali. Il BeoLab 18 è uno dei tre nuovi diffusori del brand danese lanciati con il concept “Immaculate Wireless Sound”: portando per la prima volta in assoluto la tradizione dell’autenticità acustica nell’era wireless. Il modello vanta inoltre di una protezione termica, attraverso l’”Adaptive Bass Linearisation” ed un interruttore per adattare il suono in base alla posizione nella stanza, garantendo così alte prestazioni indipendentemente da ciò che viene riprodotto o dove la colonna viene posizionata.

Come il BeoLab 17, anche il nuovo modello funziona sul nuovo standard WiSA, per cui basta collegare i diffusori attivi ad una presa di corrente in una stanza con qualsiasi trasmettitore compatibile WiSA per il collegamento in modalità wireless con il proprio televisore, il lettore Blu-ray o il set-top box. Un esempio può essere il televisote BeoVision 11 aggiornato con lo standard Wireless Speaker and Sound Association (WiSA), per cui tutti i diffusori Immaculate Wireless Sound di Bang & Olufsen funzionano in modo uniforme e straordinario garantendo così prestazioni acustiche senza precedenti con una configurazione audio surround. È possibile inoltre collegare i nuovi diffusori via e, se si vuole, è possibile anche aggiungere diffusori wireless ad una configurazione cablata esistente.

I nuovi diffusori BeoLab 18 sono disponibili presso i punti vendita Bang & Olufsen in tutto il mondo da metà novembre 2013, con un prezzo per set di 4100 euro.

foto by comunicato stampa