Se ne parlava ormai da tempo ma proprio nelle ultime ore è arrivata la conferma ufficiale da parte della BBC: il 22 agosto aprirà ufficialmente a Weston-super-Mare, nell’Inghilterra occidentale, il parco divertimenti Dismaland ideato da Banksy, il celebre e misterioso artista e writer inglese. Come si evince dal titolo (Dismal, infatti, significa triste, tetro), non si tratta di un vero e proprio parco giochi per bambini nonostante il logo del progetto sia praticamente identico a quello di Disneyland, ma il progetto consiste in un’esposizione temporanea nel Somerset, dove il Tropicana, una spiaggia deserta di Weston-super-Mare, sarà la teatro di una vera e propria mostra a cui hanno partecipato alcuni artisti ben noti a Banksy tra cui Damien Hirst, Jenny Holzer e Jimmy Cauty.

Dismaland, che vuole palesemente criticare i luna park tanto celebri in tutto il mondo, sarà aperto per 5 settimane, dal 22 agosto al 27 settembre, il biglietto d’ingresso avrà un costo di 3 sterline e, anche se l’ingresso è caldamente sconsigliato ai minori, i bambini sotto i 5 anni entreranno gratis. Nessun castello incantato della Bella Addormentata né giostre con musichette allegre o zucchero filato, ma tanti sono gli eventi in programma per l’originale kermesse ideata da Banksy, tutti consultabili sul sito ufficiali del progetto, tra cui figurano anche concerti e Dj Set a cui prenderanno parte anche le Pussy Riot e i Massive Attack.

Sul sito ufficiale è inoltre possibile consultare l’intera mappa di Dismaland su cui sono indicate tutte le tappe che è possibile visitare durante il “soggiorno” nel tetro parco divertimenti di Banksy. Tra i diversi siti figurano anche il castello diroccato di Cenerentola, un mulino a vento e un campo di mini gulf (gulf in inglese significa abisso). Tutto pronto, a quanto pare, per una poco noiosa e monotona “gita fuori porta” in famiglia.